Terremoto Abruzzo, Camusso: “Per L’Aquila non bastano 30 mln nel 2012”

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 18:47 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 18:50

ROMA – La disponibilità per il 2012 di 30 milioni di euro per la gestione dell'emergenza per il terremoto dell'Aquila e delle aree del cratere ''non consente di affrontare e fronteggiare le drammatiche questioni ancora aperte in questa area del paese pesantemente colpita nel 2009''. Lo afferma il numero uno della Cgil, Susanna Camusso, in una nota nella quale si sottolinea che le risorse sono solo il 10% di quelle del 2011 e che ''se vi sono ritardi non è accettabile che questi si scarichino sulle spalle dei cittadini aquilani.