L’Aquila, il sindaco Cialente ritira le dimissioni

Pubblicato il 27 Marzo 2011 14:46 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2011 14:57

L’AQUILA – Il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ha ritirato formalmente oggi, 27 marzo, le proprie dimissioni, consegnando l’atto relativo al segretario generale Vincenzo Montillo.

Il primo cittadino si era dimesso lo scorso 8 marzo. La decisione è stata presa ieri dopo ”le positive risultanze” del summit sul terremoto, svoltosi a Palazzo Chigi con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, il commissario per la ricostruzione, Gianni Chiodi, e il vicecommissario, Antonio Cicchetti.

Nel corso dell’incontro Cialente ha ottenuto rassicurazioni circa il ripiano del bilancio del Comune dell’Aquila da parte della Ragioneria dello Stato.

Domani, lunedì 28 marzo, in apertura dei lavori del consiglio comunale, che si terrà alle 16 nella sala ”Sandro Spagnoli” di palazzo dell’Emiciclo, il sindaco darà le proprie comunicazioni all’assemblea. All’ordine del giorno dell’assemblea c’è lo stesso provvedimento sulle aziende municipalizzate la cui bocciatura causò le sue dimissioni.

[gmap]