Terry De Nicolò, non solo Berlusconi: “Mi piace Stracquadanio”

Pubblicato il 4 Ottobre 2011 19:55 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2011 19:55
terry de nicolo

Terry De Nicolò

ROMA – “Silvio Berlusconi? E’ un’ottima agenzia di collocamento”. Lo ha detto Terry De Nicolò, una delle ragazze finite nelle intercettazioni del caso Tarantini. La De Nicolò è stata intervistata alla trasmissione radiofonica “Un giorno da Pecora”. Dove ha detto anche che le piace Giorgio Stracquadanio del Pdl.

La signora barese ha spiegato il senso della propria affermazione: “Perché magari gli puoi chiedere un favore…”.

La De Nicolò ha negato di essere una escort: “E’ assurdo, io non vedo perché debba essere definita escort o prostituta e finire su tutti i giornali, io sono una ragazza normale che ha fatto delle scelte”.

Per quanto riguarda le proprie scelte e il fatto di essersi “concessa” a pagamento, la donna ha spiegato: “L’ho fatto, ma l’ho fatto in quel periodo, per concedermi dei lussi, degli sfizi, non per necessità”.

Ma Berlusconi, ha aggiunto, non sapeva che lei e le altre fossero pagate per le loro prestazioni: “Assolutamente no, per lui noi eravamo delle amiche. Non c’è niente di strano”.

Per quanto riguarda la sua intervista a L’Ultima Parola: “Quella è stata un ignobile taglia e cuci, io ho citato dei luoghi comuni per sintetizzare un determinato ambiente e la società in cui viviamo. Ma ahimé ho dato un’arma impropria ai moralisti e a quelli di sinistra, che l’hanno usata come manifesto antiberlusconisti, mentre lui non c’entra nulla”.

E riguardo alla frase “se sei racchia devi stare a casa”, ha sottolineato: “Se cerchi un lavoro, nel curriculum ti chiedono la bella presenza. Lei ha mai visto una racchia lavorare in televisione, io parlavo solo di un determinato ambiente” .

C’è qualcuno del centrodestra che le piace fisicamente, oltre a Berlusconi? “A me piace Giorgio Stracquadanio, mi piace la sua testa”. E a sinistra? “Nessuno, mi fanno tristezza e pena. Forse un po’ De Magistris”.