Tommaso Depalma, il sindaco di Giovinazzo si raddoppia lo stipendio: “Lo faccio per i poveri”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 agosto 2017 19:40 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2017 19:40
Tommaso Depalma, il sindaco di Giovinazzo si raddoppia lo stipendio: "Lo faccio per i poveri"

Tommaso Depalma, il sindaco di Giovinazzo si raddoppia lo stipendio: “Lo faccio per i poveri”

BARI – Il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, al secondo mandato, dopo essersi ridotto lo stipendio per cinque anni, questa volta ha deciso di raddoppiarselo sostenendo che l’aumento servirebbe “per aiutare meglio i poveri”. La sua indennità così passa da (lordi) 1.400 a 2.800 euro. Tutto regolare visto che per i sindaci dei comuni fino a 15.000 abitanti è prevista una indennità massima di 3.1000 euro al mese.

“Ho scelto – ha spiegato Depalma – di prendere l’indennità piena perché mi sono reso conto che la macchina amministrativa è troppo lenta quando si tratta di aiutare i poveri. Da quando sono sindaco mi è capitato di acquistare medicine, pagare visite oculistiche per bambini, una volta ho comprato anche la carne a una signora che non ne mangiava da mesi”.  A criticarlo è soprattutto Sinistra Italiana: “Fino a cinque anni fa – dice Nicola Bavaro, segretario regionale di Si – dichiarava che non aveva bisogno della politica per vivere. Ora si raddoppia lo stipendio perché dice di voler aiutare i più bisognosi. Fa tutto lui e decide chi aiutare e chi no. Ma in questo modo tratta un’istituzione come se fosse il giardino di casa propria”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other