Torino: multa alla sede del comitato elettorale di Rotondi

Pubblicato il 12 Marzo 2010 21:15 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 21:16

Il ministro Rotondi

Torino multa il ministro per l’Attuazione del Programma, Gianfranco Rotondi, per la sua immagine affissa in vetrina nella sede del comitato elettorale. I vigili urbani, riferisce lo staff del ministro, hanno visitato il comitato elettorale di Rotondi in via dell’Arsenale, contestando la presenza di manifesti con l’immagine del ministro in vetrina.

Secondo i vigili, si configura un’affissione fuori degli spazi. Ma i volontari del comitato si sono rifiutati di firmare il verbale. «In tutti i comitati elettorali del mondo – commenta Rotondi, che è capolista della Dc nel capoluogo piemontese – c’è la faccia del candidato in vetrina, vuoi vedere che la mia ha spaventato i vigili di Torino? Dove sta la norma che vieta i manifesti davanti alla porta del candidato? Il sindaco Chiamparino non ha niente da dire, o la Dc – conclude – comincia a far paura?».