Crisi, Tremonti continua a vedere rosa: “Per l’Italia non sarà un autunno di emergenza”

Pubblicato il 7 Settembre 2010 18:16 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2010 18:37

Giulio Tremonti

Domenica aveva detto che l’Italia è fuori dall’emergenza, ora Giulio Tremonti continua a sprizzare ottimismo e dice: in Italia ”non sarà un autunno di emergenza”.

”Il terzo autunno dall’inizio della crisi non sarà di emergenza, di rottura, come non lo sono stati il primo e il secondo”, ha detto Tremonti. ”Non vedo ragioni per un’emergenza autunnale”, ha insistito, sottolineando come ”non lo vediamo nell’economia, nel lavoro, nella struttura sociale, nelle entrate fiscali. E non lo vediamo nell’emissione dei titoli”.

Quindi, per il ministro dell’Economia ”se non succedono rotture di sistema, visto che siamo parte di un’economia globale, l’Italia entrerà in una fase in cui si dovrà gestire una crisi drammatica, ma si dovrà rimettere il Paese in pista sul fronte della competitività. C’è da fare – ha concluso – ma siamo fuori da una logica di emergenza”.

Per Tremonti, inoltre, non c’è ”nessuna preoccupazione” in Europa per l’evoluzione dell’attuale crisi politica italiana. ”Il Paese – ha aggiunto Tremonti – è molto più serio di quanto uno immagini”.