Tv, Vincenzo Vita (Pd): “L’Agcom deve far davvero rispettare la par condicio”

Pubblicato il 28 Dicembre 2012 19:30 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2012 19:35
Vincenzo Vita (Pd): "L'Agcom deve far rispettare davvero la par condicio"

Vincenzo Vita (Foto Lapresse)

ROMA – “Si deve verificare se lAgcom è davvero intenzionata a far rispettare la par condicio o se pensa di limitarsi a qualche richiamo”: il senatore del Pd Vincenzo Vita entra nel merito della questione politici e televisione alla ribalta dopo la sfilza di apparizioni tv di Silvio Berlusconi

”Il regolamento varato dall’Agcom sembra essere il solito calco che si riproduce in ogni competizione elettorale. Unica eccezione un articolo che sembra scritto per le presenze radiotelevisive di Mario Monti. Al di là del merito, comunque, si tratta di verificare se l’Agcom è davvero intenzionata a far rispettare la par condicio o se invece pensa di limitarsi a qualche richiamo”.

”E’ troppo delicata questa fase pre-elettorale per non avere un giudice adeguato. Ci aspettiamo ancora di capire quali sono gli elementi di riequilibrio rispetto all’invasione berlusconiana dell’etere e che accadrà già nelle prossime ore. Del resto, siamo in tutto e per tutto nel periodo stretto previsto dalla legge 28 del 2000”.