Udine, l'assessore Pizza: “O unioni gay o lascio il Pd”

Pubblicato il 12 Marzo 2012 14:12 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2012 14:12

UDINE – ''Il Pd inserisca nel suo programma una legge sulle unioni gay o esco dal partito''. A dichiararlo e' stato oggi a Udine Enrico Pizza, assessore comunale alla Mobilita' e primo assessore gay dichiarato del Partito Democratico in Italia. Impegnato nella Giunta del sindaco Furio Honsell dal 2008 e promotore del locale comitato Arcigay nel 1989, Pizza ha invitato il suo partito a dare pieno appoggio alla battaglia per le Unioni civili.

Pizza ha chiesto al Pd di inserire nel programma ''una legge sulle Unioni civili di stampo europeo che garantisca la piena parita' dei diritti per le coppie gay e lesbiche''. L'assessore ha quindi riferito di aver chiesto alla segretaria regionale Debora Serracchiani ''di far si' che in tutte le sedi, regionali e nazionali, questo tema non venga escluso, rinviato o sacrificato a logiche di coalizione, ma venga affrontato con una chiara proposta di legge da far approvare dal 2013''.