Umberto Bossi, bollettino medico: critico ma stabile, starà in ospedale a lungo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 febbraio 2019 12:30 | Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2019 12:30
Umberto Bossi, ultimo bollettino medico: critico ma stabile, starà in ospedale a lungo

Umberto Bossi, bollettino medico: critico ma stabile, starà in ospedale a lungo (foto Ansa)

VARESE – Umberto Bossi resta in condizioni critiche, ma stabili (quindi non migliora e non peggiora), e c’è una certezza: non resterà poco tempo in ospedale. E’ questo il succo dell’ultimo bollettino medico sull’ex leader della Lega, ricoverato da giovedì sera nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Circolo di Varese. La direzione sanitaria specifica che Bossi “è sedato e monitorato costantemente” e che “proseguono le indagini diagnostiche per chiarire il quadro clinico”. Il prossimo aggiornamento su Bossi, a quanto si è saputo colpito da ‘crisi convulsiva’ mentre era in casa sua a Gemonio (Varese), è atteso lunedì 18 febbraio, sempre intorno a mezzogiorno.

La degenza del fondatore della Lega “non sarà brevissima”, scrive l’Agi citando fonti interne all’ospedale. Il senatur, che è caduto giovedì sera in casa in seguito a un malore, è ora ricoverato in rianimazione. Bossi non avrebbe avuto complicazioni neanche nel corso di questa notte, ma bisogna tenere conto che la sua situazione, già prima di questo malore, “era compromessa”. Dunque, quella del fondatore del Carroccio, non dovrebbe essere una degenza brevissima perchè anche se le sue condizioni non sono in peggioramento, si cercherà di tenerlo sotto controllo il più possibile.