Maroni: “Con Bossi nessuna prova di forza”

Pubblicato il 20 luglio 2012 19:14 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 19:56

(Foto Lapresse)

MILANO – Solo 24 ore fa Umberto Bossi ha dato segni di insofferenza verso la leadership di Roberto Maroni. Con frasi tipo: “Il capo sono io”, “I cani piccoli abbaiano ma non mordono”, e “Vieni in Padania a fare la guerra”. Maroni, eletto da poco segretario del partito al posto di Bossi, ha risposto a caldo con molto self-control: “Non ho niente da dire. Il congresso ha preso la sua decisione e la questione per me è chiusa”.

Venerdì Maroni è tornato a precisare: Nella Lega ”non c’è nessun rapporto di forza né prova di forza da fare: c’è stato un congresso che ha preso le sue decisioni e la questione è finita lì”. Stavolta il segretario della Lega ha risposto alla trasmissione ‘L’ultima parola’ alla domanda su che rapporto di forze ci sia con Umberto Bossi.