Marini a Formigoni: “No paragoni, il nostro ‘Boni’ non fu arrestato”

Pubblicato il 8 Marzo 2012 14:30 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2012 15:32

PERUGIA- ”Visto che il presidente della Lombardia Formigoni, per le vicende giudiziarie che riguardano la sua Regione fa paragoni con l’Umbria, e’ bene che lo faccia con cognizione di causa. In Umbria il presidente del Consiglio regionale, Eros Brega, non e’ stato affatto arrestato”: e’ quanto sottolinea Franco Arcuti, il portavoce della presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini.

”E per essere precisi in Umbria le dimissioni della presidente Marini – prosegue Arcuti in una dichiarazioni all’ANSA – eccome se qualcuno si e’ sognato di chiederle: i colleghi del centro destra di Formigoni. Lo hanno fatto tutti insieme, Pdl e Lega Nord lo scorso 4 luglio, approfittando del fatto che un membro di giunta era stato raggiunto da una semplice informazione di garanzia”.

”La presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, poi, per suo costume – conclude Arcuti – e’ abituata ad occuparsi delle questioni che riguardano la sua regione, senza dover ricorrere a tali antipatici paragoni”.