Monti a New York, è il giorno di Wall Street

Pubblicato il 10 Febbraio 2012 18:51 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2012 18:54

NEW YORK – Oggi per Monti e' la giornata di Wall Street dove – forte dell'appoggio datogli ieri dal presidente americano Barack Obama – cerchera' di convincere anche i mercati americani della bonta' delle misure prese dal governo italiano.

Trasferitosi di primo mattino nella Grande Mela, il presidente del Consiglio sara' anche oggi protagonista di un vero e proprio tour de force, con un'agenda fittissima di impegni. Il primo al New York Times, dove incontrera' i vertici e le firme di punta del prestigioso quotidiano newyorkese. Poi, a fine mattinata, il secondo appuntamento nella sede dell'agenzia di informazioni finanziarie Bloomberg.

La tappa piu' attesa di questa giornata e' quella del primo pomeriggio nella sede del New York Stock Exchange, a Wall Street, dove Monti avra' un incontro con gli operatori di Borsa, cosi' come aveva fatto alla City di Londra. Anche se stavolta l'incontro avverra' a porte chiuse.

Nel tardo pomeriggio, il premier andra' al Palazzo di Vetro, sede dell'Onu, dove sara' ricevuto dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, e dal presidente dell'assemblea generale Nassir Abdulaziz al-Nasser.

Infine, dopo una conferenza stampa presso la Rappresentanza italiana all'Onu, Monti incontrera' i rappresentanti della comunita' italiana e italo-americana al consolato di New York.