Veltroni: “Bossi stacchi la spina se vuole il federalismo”

Pubblicato il 16 Febbraio 2011 10:36 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2011 10:38
Walter Veltroni

Walter Veltroni

ROMA – Dalle colonne di Repubblica Walter Veltroni Veltroni dice di centrodestra e Lega: i primi ”vivacchiano ostaggi di un presidente del Consiglio disinteressato anche alla sua parte politica” e i secondi ”rinunciano persino al federalismo”.

Ai leghisti, Veltroni dice che l’idea di una Grande Alleanza sta ”maturando come reazione a questa deriva” e se si va al voto, ”loro vanno all’opposizione”.

”Non capisco perché Bossi e la parte del Pdl con la testa sulle spalle – aggiunge – non dicano a Berlusconi una cosa semplice: permetti un nuovo governo allargato alle altre forze del centrodestra, per chiudere dignitosamente la legislatura con un altro premier”. Ma se così non fosse, è bene, per l’ex sindaco di Roma, andare al voto. E in quel caso, ”non faremo l’errore del ’94, Il centro e la sinistra non devono essere divisi”. ”L’obiettivo deve essere – prosegue Veltroni – quello di dare all’Italia un vero bipolarismo”.

Il prestigio dell’Italia all’estero ”è in caduta libera”. Se Berlusconi ”avesse senso di responsabilità e rispetto per gli italiani, dovrebbe fare un passo indietro”.