Vendola: “Chiederemo al governo di riavere i treni notte”

Pubblicato il 10 Gennaio 2012 13:32 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2012 14:18

BARI – ”Il governo ci ha convocato, il presidente del Consiglio Monti vuole incontrare il Sud nelle sue rappresentanze istituzionali e mi pare una buona azione. Ma noi non andremo a discutere di chiacchiere o di folclore. Al primo posto dell’agenda del Sud che proporra’ la Puglia c’e’ il ripristino delle tratte ferroviarie notturne. Il ripristino dei treni a lunga percorrenza”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, parlando con i giornalisti, oggi a Bari, dell’incontro in programma il prossimo 17 gennaio.

”Trenitalia – ha detto Vendola – non puo’ pensare, con il suo amministratore delegato, che un servizio sociale venga abrogato. E il governo Monti e il ministro Passera non possono pensare che i problemi di Trenitalia siano questioni dell’amministratore delegato Mauro Moretti”.

”No – ha concluso Vendola – sono questioni che chiamano in causa le scelte politiche sui diritti del Sud Italia. E noi questa rivolta la faremo, come Ente Regione, con tutte le istituzioni locali, forze sociali, i sindacati; con la Confindustria, con le associazioni di ogni tipo soprattutto dei consumatori. E’ in gioco un fondamentale diritto di cittadinanza”.