Vendola: “Fini nel centrosinistra? Sarebbe suicida e ingeneroso”

Pubblicato il 5 Novembre 2010 22:12 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2010 22:25

”Trovo assolutamente incredibile l’immaginazione fantasiosa di cooptare Fini nel centrosinistra. Sarebbe suicida per il centrosinistra e ingeneroso nei confronti di Fini, che ha detto esplicitamente quali sono le sua ascendenze, il suo album di famiglia e il suo progetto”: lo ha affermato il leader di Sel, Nichi Vendola, parlando ai microfoni di SkyTg24, a margine di un incontro pubblico con il governatore del Piemonte Roberto Cota a Torino.

”Nei confronti di Futuro e Libertà – ha detto Vendola non ho attese ma lo osservo, come osservo tutti i fenomeni che riguardano il blocco alternativo al mio. Fini è un importante espressione del centrodestra e ha un progetto di rifondazione del centrodestra. E’ un bene – ha aggiunto – che in quello schieramento ci siano fratture plurime, che ci siano divaricazioni di cultura politica e di strategia. Fini incarna una destra che non è mai esistita in Italia, una destra laica, liberaldemocratica, europea e Gaullista. Vedremo come giocherà la sua partita. Ma il centrosinistra – ha concluso Vendola – non pensi di giocare la propria convocando sempre qualcuno dalla panchina avversaria”.