Vendola: "Moratoria sulla Tav è necessaria"

Pubblicato il 1 Marzo 2012 8:55 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2012 9:28

ROMA – ''E' importante offrire ai popoli di quei territori la possibilita' di esprimere le loro posizioni'', ed ''e' un peccato che le loro buone ragioni vengano strangolate da chi adopera la violenza''. A dirlo Nichi Vendola, leader di Sel e governatore della Puglia, in un'intervista al Messaggero.

''Sto con le ragioni del dissenso ogni volta che viene espresso in forme civili, pacifiche, democratiche. La non violenza e' la mia precondizione per schierarmi'', afferma Vendola, che sottolinea come ''per un intero popolo di quei territori la violenza e' rappresentata dal grande buco della Tav, dal suo impatto ambientale e dal suo costo economico''.

Vendola, che definisce ''orribili'' le offese fatte dal manifestante al carabiniere, ribadisce la necessita' di ''una moratoria sulla Tav'' e di ''vagliare altre possibilita'''.

Il costo dell'opera, spiega, e' troppo alto, e ''non soltanto quello economico, c'e' anche un costo umano. Il ragazzo precipitato l'altro giorno dal traliccio e' un segnale che fa capire quanto radicato sia il dissenso nei confronti di quest'opera''.