Venezia: Brugnaro assume “vigili Batman allenati a rincorrere nigeriani”

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 ottobre 2018 11:44 | Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2018 11:44
Venezia: Brugnaro assume "vigili Batman allenati a rincorrere nigeriani"

Venezia: Brugnaro assume “vigili Batman allenati a rincorrere nigeriani”

MILANO – A Venezia ci sono duecento nuovi “vigili Batman allenati a rincorrere i nigeriani”. Ha detto proprio così il sindaco Luigi Brugnaro, intervenendo sabato ad una convention di Forza Italia a Milano. 

Il primo cittadino ha elencato tutti i progressi fatti dalla sua amministrazione, su degrado, debito pubblico, infrastrutture e si è particolarmente dilungato sulla sicurezza. “Abbiamo calato il debito facendolo arrivare a 740 milioni – ha spiegato – giù di 20 milioni all’anno efficientando la macchina pubblica. Siamo passati da 3200 a 2700 dipendenti pubblici, di cui 200 sono giovani vigili assunti con la logica del cronometro. Li abbiamo selezionati per vedere se sapevano correre, saltare, tirare su pesi. Ora questo ha fatto ridere, ma adesso quando un nigeriano scappa e fa 5 chilometri i nostri vigili giovani prendono cappello e manganello, scattano per 5 chilometri e il nero si ferma con la lingua di fuori e chiede: ma chi siete? Siamo Batman“.

Il sindaco Brugnaro, indipendente eletto fra le fila del centrodestra, ha fatto sua la politica di Salvini: “Abbiamo ripulito zone dove c’era degrado assoluto – ha continuato – A Venezia c’è difesa della nostra cultura, c’è accoglienza, ma con il rispetto delle nostre leggi, decidiamo noi. Ha ragione sulle frontiere il ministro Salvini”. Ma è scettico sul reddito di cittadinanza, caro all’alleato di governo Luigi Di Maio: “Sono le imprese, gli imprenditori e il mondo del lavoro che dobbiamo sostenere, quelli che cercano il lavoro, non quelli che non lo vogliono trovare”.