Veronica Lario/ “Non è ciarpame”. Lettera di Umberto Pizzi (fotografo) a Dagospia

Pubblicato il 5 maggio 2009 3:00 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2009 1:35

Il fotografo Umberto Pizzi difende Veronica Lario e lo fa scrivendo una lettera al sito Dagospia. Pizzi racconta la storia di alcune foto pubblicate nei giorni scorsi in cui la signora Berlusconi era ritratta a seno nudo durante uno spettacolo teatrale.

“Caro Dago – scrive Pizzi – quello che sta succedendo in questi giorni attorno a Silvio Berlusconi e soprattutto alla signora Mirian Raffaela Bartolini, meglio conosciuta come Veronica Lario, mi fa ritornare indietro nel tempo, quando vedevamo l’attuale Presidente del Consiglio – allora un 40enne signore milanese elegante e rampante con incipiente calvizie, attendere la sua dulcinea, giovane attrice emergente e soprattutto bonazza verace, di fronte al Bolognese a Piazza Del Popolo […] “.