“Ruby ad Arcore ballava nuda, lui le diede 5mila euro”: ecco il video dell’intervista alla escort Nadia Macrì

Pubblicato il 21 Gennaio 2011 13:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2011 12:34

La escort Nadia Macrì in un’intervista ad Annozero smentisce Ruby da Signorini e dice che la giovane marocchina non ricevette soldi da Silvio Berlusconi per niente, ma perché “ballava nuda ad Arcore” e, fa dedurre Nadia, ha avuto rapporti con lui.

”Ognuno faceva quello che voleva – ha raccontato Nadia a Sandro Ruotolo – vestite. E poi abbiamo cominciato a levarci la magliettina, i jeans, quelle cose là. Poi qualcuna col seno nudo, io ero a sedo nudo. E c’era questa ragazza qui, la marocchina che aveva un bel seno grosso ed era talmente ubriaca che girava per tutta la stanza”. Poi, è il racconto di Nadia, ”abbiamo fatto il bagno in piscina, dove ci raggiunse il presidente. Nudo. Noi eravamo sei, sette ragazze. Siamo stati tutti quanti insieme a ridere, a scherzare, a toccarci. Poi lui dopo un po’ si è avvicinato ad un’altra camera dove c’è un lettino in cui fai i massaggi e dopo un po’ disse. ‘Avanti la prossima, avanti la prossima. E ogni cinque minuti noi aprivamo la porta e consumavamo il rapporto sessuale. Una alla volta”.

Al termine della serata, ha concluso Nadia Macrì, “fui pagata cinquemila euro, dal presidente direttamente. Siamo andate io e questa ragazza marocchina, Ruby, nel suo ufficio”.