Villa ad Antigua, la procura di Milano: “Nessuna ipotesi di reato”

Pubblicato il 19 Ottobre 2010 18:51 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2010 19:00

Non c’è alcuna ipotesi di reato e nemmeno una richiesta di assistenza giudiziaria internazionale per la vicenda di Antigua, affrontata nel corso della trasmissione Report, andata in onda domenica scorsa su Raitre.

L’indagine che ha sfiorato la vicenda riguarda esclusivamente Arner spa, filiale italiana della svizzera Arner Bank, al centro di un’inchiesta per riciclaggio nella quale sono indagati l’ex presidente e l’ex amministratore delegato Nicola Bravetti e Davide Jarach oltre all’ex commissario Alessandro Marcheselli (solo per favoreggiamento).

Ai tre è stato contestato anche l’ostacolo all’attività degli organi di vigilanza.

L’inchiesta, di cui è attesa la chiusura alla fine dell’anno, è nata dopo una segnalazione di Bankitalia su operazioni ‘sospette’, e riguarda gli accertamenti sui beneficiari economici di alcune società con il conto presso la banca con sede a Milano.

Sempre nel capoluogo lombardo sono attesi gli atti del filone di inchiesta sulla banca svizzera, la Arner di Lugano, coordinato dalla Procura palermitana. La decisione di inviare le carte a Milano per competenza territoriale è stata presa dal gup di Palermo qualche tempo fa.