Virginia Raggi deve dimettersi per il 56% degli italiani (54% romani) perché…

di Danilo Meconio
Pubblicato il 22 dicembre 2016 16:09 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2016 16:09
Virginia Raggi deve dimettersi per il 56% degli italiani (54% romani) perché...

Virginia Raggi deve dimettersi per il 56% degli italiani (54% romani) perché…

ROMA – Virginia Raggi deve dimettersi da sindaco di Roma. E deve farlo prima ancora di aver iniziato davvero ad amministrare la città. Lo pensa, secondo un sondaggio realizzato per La Stampa dall’Istituto Piepoli, il 56% degli italiani e il 54% dei romani.

Luna di miele tra romani e sindaco già finita, insomma. E i recenti scandali che hanno coinvolto il consigliere Raffaele Marra sono stati la mazzata finale su un sindaco che si è distinto per un inizio incerto, tra difficoltà a comporre la giunta e dimissioni a raffica di collaboratori.

Perché secondo gli italiani deve dimettersi? Il 37% degli italiani intervistati sostiene che “non può essere estranea alle vicende riguardanti i suoi collaboratori”. Opinione, questa, condivisa dal 31% dei romani oggetto del sondaggio. C’è poi un 25% di quelli che la vogliono dimissionata secondo cui “non è possibile che non si sia accorta di nulla”. Posizione, questa, che sale  al 32% se si contano i soli elettori romani oggetto del sondaggio. Dove il dato si discosta di più è sull’operato specifico del sindaco. Solo il 9% degli italiani sostiene che “escludendo questa vicenda la sindaca ha fatto poco”. Dato che invece schizza al 22% se si contano soltanto i romani.

E poi c’è chi ancora dà fiducia a Virginia Raggi. “E’ una persona onesta e ancora indipendente” dice il 44% degli italiani intervistati. C’è un problema: la stessa voce, se si guarda soltanto ai romani, va giù in picchiata fino al 18%.