Vittorio Sgarbi contro Luigi Di Maio: “La magistratura verifichi se ha davvero il diploma”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2018 8:13 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2018 9:41
Vittorio Sgarbi contro Luigi Di Maio: "La magistratura verifichi se ha davvero il diploma"

Vittorio Sgarbi contro Luigi Di Maio: “La magistratura verifichi se ha davvero il diploma”

ROMA – Vittorio Sgarbi ha presentato un esposto contro lo sfidante e candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. Come annunciato attraverso un post pubblicato su Facebook, il candidato forzista, che sfiderà Di Maio nel collegio uninominale di Acerra, ha intenzione di chiedere alla magistratura di verificare la validità del titolo di studio di Luigi Di Maio: “Vittorio Sgarbi ha dato mandato al suo legale Giampaolo Cicconi di presentare un esposto alla magistratura campana per verificare se i titoli di studio di Luigi Di Maio siano stati conseguiti regolarmente”, si legge nel comunicato stampa.

“In particolare intendo verificare se Di Maio abbia realmente svolto le scuole elementari e conseguito il diploma di scuola media. Numerosi e concordanti elementi, ormai di dominio pubblico, relativi alle sue lacune su argomenti di storia e geografia che fanno parte del bagaglio di conoscenze di uno studente di scuola media, nonché la sua oramai conclamata incapacità di coniugare i verbi e di confondere i congiuntivi con i condizionali, possono, a evidenza, far ritenere che egli abbia potuto ottenere i titoli della scuola dell’obbligo in maniera fraudolenta. La magistratura non avrà difficoltà ad accertare questa mia ipotesi, augurandomi che si possa procedere, preliminarmente, con una sorta di incidente probatorio sottoponendo Di Maio a un esame pubblico”, ha spiegato Vittorio Sgarbi.