Vittorio Sgarbi: “Rapporti sessuali tra deputati? L’ho fatto quasi ogni giorno. E la Boschi…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2018 8:34 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018 8:34
vittorio sgarbi sesso camera

Vittorio Sgarbi: “Rapporti sessuali tra deputati? L’ho fatto quasi ogni giorno. E la Boschi…”

ROMA – Vittorio Sgarbi è stato interpellato a La Zanzara per commentare il retroscena secondo cui una deputata del M5s e un parlamentare della Lega sono stati sorpresi durante un rapporto sessuale in un bagno della Camera dei Deputati.

Sgarbi confessa: “A me è successo 350 volte, quasi ogni giorno. Il Parlamento è un luogo anti-erotico, però uno che ha qualche ruolo può avere a disposizione molti spazi. Quando ero presidente della Commissione Cultura, avevo delle stanze e potevo fare quello che volevo. In più, ci sono dei bagni meravigliosi. Quello peggiore di tutti è il bagno della Commissione Giustizia, dove sono stati sorpresi i due deputati del M5s e della Lega. Perché? Perché si trova su un corridoio molto frequentato. Bastava che andassero al terzo piano dove non c’è mai nessuno. Sarà stata la poca esperienza”.

E aggiunge: “Al quinto piano ci sono degli spazi completamente vuoti, si tratta di vere casupole. Io ho fatto sesso in una di quelle casupole con veduta, è bellissimo. I posti migliori in Parlamento sono sicuramente il terzo piano, che è sublime, e il quinto piano, dove c’era l’attico della Pivetti. Il quinto piano è pieno di anfratti che arrivano fino alla terrazza, dove addirittura ti puoi fermare a dormire per due giorni e nessuno ti trova. I bagni preferibili? Quelli della Commissione Agricoltura e della Commissione Turismo, perché sono posti piuttosto defilati”.

Sgarbi rincara: “In Parlamento ho ricevuto Demetra Hampton, Milly D’Abbraccio ed Eva Grimaldi. Ho fatto sesso alla Camera anche con due parlamentari: una molto importante e un’altra alle prime armi. Parlamento Europeo? Lì è proprio terra franca. In certi uffici veramente desolati puoi anche dormire”.

Il critico d’arte, infine, svela le sue preferenze attuali: “La parlamentare che prediligo è la Boschi, ma non credo che lei, sul piano istituzionale, vorrebbe stare in un bagno di Montecitorio. Un’altra che trovo graziosa è Alessia Morani, che peraltro è quella che ha sorpreso i due deputati in bagno. La verità è che puoi fare sesso a Montecitorio, incantando una che viene da fuori e che crede di essere in un castello magico. Se poi ti porti una vecchia attrice sui 65 anni, che io preferisco, è sublime. Io una di queste, e non posso dirvi chi sia, la portai al quinto piano. E’ una celeberrima attrice”.