Vladimir Luxuria: “Nichi Vendola mi ha chiesto di candidarmi sindaco a Foggia”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2014 13:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2014 13:42
Vladimir Luxuria: "Nichi Vendola mi ha chiesto di candidarmi sindaco a Foggia"

Vladimir Luxuria (Lapresse)

FOGGIA – “Nichi Vendola mi ha chiesto di correre con Sel per la poltrona di sindaco a Foggia“. L’ex parlamentare Vladimir Luxuria, di ritorno da Sochi, lo ha annunciato in diretta streaming su KlausCondicio, il talk show di Klaus Davi in onda su YouTube.

La transgender foggiana si è detta lusingata, ma al momento non sembra convinta:

“So bene cosa significhi fare il sindaco, non è certo un part-time, per cui ho delle perplessità e sarei orientata per il no”.

 

E neppure l’idea di tornare nella città che le ha dato i natali la convince:

“Foggia è la città dove sono nata e ho vissuto prima di diventare famosa e dove non sempre sono stata trattata così bene da alcuni miei concittadini”.

“Detto questo – ha specificato  – non chiudo le porte alla politica nonostante la proposta mi venga da più parti, mai dire mai, però il sindaco la vedo difficile”.

“Ringrazio tutti coloro che mi avrebbero voluta come primo cittadino – ha concluso – ma per il momento la vedo dura. Alle europee non so ancora per chi voterò ma di certo a sinistra“.

Luxuria è di recente apparsa sulle cronache di tutti i giornali per l’attivismo dimostrato in difesa dei diritti dei gay a margine dei giochi olimpici di Sochi. L’ex parlamentare è riuscita con le sue iniziative a rompere il clima omertoso col quale Vladimir Putin aveva ignorato l’assenza dei leader mondiali. Il suo fermo insieme ad una troupe delle Iene, è stato infatti il primo a rompere il silenzio del padrone di casa che ha tentato di allontanare le proteste sul mancato rispetto dei diritti degli omosessuali e concentrare le attenzioni dei media sugli eventi sportivi delle Olimpiadi invernali.