Xylella: “Servono miliardi, paghi l’Europa”. Gasparri chiede i voti per chiedere a Bruxelles…

di Marilena D'Elia
Pubblicato il 17 Maggio 2019 15:50 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2019 16:26
Xylella: "Servono miliardi, paghi l'Europa". Gasparri chiede i voti per chiedere a Bruxelles...

Xylella: “Servono miliardi, paghi l’Europa”. Gasparri chiede i voti per chiedere a Bruxelles…

ROMA – Xylella: per Maurizio Gasparri, la malattia degli ulivi è stata alimentata “da errori di sinistra e grillini”. 

Gasparri attacca: “I grillini e il Pd sono la Xylella della politica”. Poi spiega: “È per colpa di Emiliano e per colpa dell’ignoranza conclamata dei grillini che la Xylella sta divorando gli ulivi della Puglia. Questa piaga sta risalendo dal sud al nord della Regione e sta andando avanti perché Emiliano non ha avuto il coraggio di dire la verità ed anzi ha diffuso notizie sbagliate. I grillini poi hanno alimentato una disinformazione scientifica”. 

Da qui il sillogismo: “Questa gente quindi è la Xylella della politica”. Al di là delle battute, la cura: “Bisogna stanziare miliardi di euro per rinnovare le piantagioni e per risarcire gli agricoltori danneggiati. Per questo bisogna sollecitare l’intervento dell’Unione Europea”.

In campagna elettorale per l’Europa, la conclusione è che “per questo Forza Italia deve essere rafforzata per chiedere a Strasburgo e a Bruxelles gli interventi necessari, debellando le colpe dei grillini e della sinistra pugliese”. 

Un colpetto ai compagni di lista non guasta: “Bisogna ricordare che la Lega sta al governo con i grillini che per troppo tempo hanno alimentato una resa a questa piaga”.