YOUTUBE Berlusconi e la storia dei migranti che bevono l’olio: “Quando vanno negli appartamenti…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2018 9:25 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2018 9:26
Berlusconi a Confcommercio

Berlusconi a Confcommercio

ROMA – Ospite a Confcommercio, Silvio Berlusconi parla anche di migranti, “i famosi 630mila clandestini che non hanno altro modo per vivere se non commettendo reati”.

Poi racconta: “Quando vanno negli appartamenti svaligiano per prima cosa il frigorifero. Una signora aveva mezzo litro d’olio e si sono bevuti anche quello – aggiunge -, ‘io ho detto: l’avranno messo su una boccetta’ e i carabinieri mi hanno risposto di aver trovato l’impronta delle labbra sul collo di bottiglia”.

“Ho chiesto alle signore chi sceglierebbero tra il marito e il cagnolino” ha detto Silvio Berlusconi nel suo show, comprensivo di gaffe, dal palco della Confcommercio. “Il 73% ha scelto il cagnolino” ha detto ridendo, ma il presidente di Forza Italia rivendica con un lapsus (voluto? chissà) anche di aver alzato “le pensioni a mille lire”. Allora, bastavano, aggiunge, “per arrivare alla fine del mese”. “Poi è arrivato lo sciagurato cambio – denuncia – e tutti noi che avevamo risparmi in lire abbiamo avuto un dimezzamento del nostro potere d’acquisto”.