Zingaretti, le 5 condizioni per un governo con M5S: Ue, migranti, democrazia…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 19:47 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 21:14
Governo Pd-M5S, i cinque punti di Zingaretti

Il segretario Pd Nicola Zingaretti parla all’assemblea della Direzione (Ansa)

ROMA – La Direzione del Partito democratico ha approvato la linea del segretario Nicola Zingaretti che per un eventuale accordo di governo con i 5 Stelle ha posto come condizione l’adesione a cinque punti irrinunciabili. E cioè, soprattutto, lealtà all’Unione europea, inversione di rotta sulle politiche migratorie e su quelle economico-sociali, riconoscimento della democrazia rappresentativa.

Un eventuale nuovo governo deve essere “di svolta, di legislatura” altrimenti “è meglio andare alle urne”, “essere in discontinuità” con il precedente, non basato su un contratto, ma che abbia alla base una “forte condivisione degli obiettivi”.

Pieno mandato al segretario. Nicola Zingaretti ha ricevuto quindi il mandato a aprire una trattativa per verificare la possibilità di “un governo di svolta per la legislatura”, in “discontinuità” col precedente. Il documento è stato approvato per acclamazione all’unanimità.

I cinque punti di Zingaretti. “Appartenenza leale all’Unione europea; pieno riconoscimento della democrazia rappresentativa, a partire dalla centralità del parlamento; sviluppo basto sulla sostenibilità ambientale; cambio nella gestione di flussi migratori, con pieno protagonismo dell’Europa; svolta delle ricette economiche e sociale, in chiave redistributiva, che apra una stagione di investimenti”: Sono i cinque punti indicati da Nicola Zingaretti nella relazione alla Direzione del Pd per trattare sulla nascita di un nuovo governo.

“Discontinuità negli assetti” (no a Di Maio?). La “discontinuità” che l’eventuale nuovo governo deve avere rispetto a quello giallo-verde, deve essere “nelle politiche e negli assetti”. Non fa nomi Zingaretti, ma è chiaro che, per esempio, un Di Maio non sarà accolto come un interlocutore affidabile. (fonte Ansa)