Lady Gaga sostiene la campagna a favore dei gay nell’esercito

Pubblicato il 21 Settembre 2010 12:00 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2010 11:06

Lady Gaga è sempre stata sensibile ai diritti degli omosessuali. Per questo motivo, lunedì 20 settembre a Portland, nel Maine ha tenuto un comizio a un raduno per i diritti degli omosessuali.

Stefani Germanotta protesta contro la legge “Don’t Ask, Don’t Tell”, che consente a gay e lesbiche di arruolarsi nell’esercito a patto di tenere segreta la loro omosessualità. Gaga, bisessuale dichiarata, ha saputo dimostrare il suo impegno prezioso in questa lotta, non solo partecipando in prima persona alla marcia, ma addirittura tenendo un discorso di venti minuti che ha letteralmente infuocato una folla di circa 2mila persone.

La legge che costringe i gay con le stellette a non poter rivelare la propria omosessualità, è stata adottata dall’amministrazione Clinton, ma quest’anno sta volgendo verso l’abrograzione, grazie soprattutto alle promesse al mondo Lgbt fatte dal nuovo presidente Barack Obama.

Ecco Lady Gaga che parla a Portland:

Pochi giorni fa, Lady Gaga aveva anche registrato un video messaggio indirizzato al Senato degli Stati Uniti: