Afghanistan, il governo chiude 149 Ong

Pubblicato il 9 Novembre 2010 11:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 11:33

Il governo afghano ha disposto la chiusura di 149 organizzazioni non governative (Ong) sulle 1.630 operanti nel paese a causa della mancata presentazione al ministero del Commercio di una informativa semestrale, prevista dalla legge, sull’origine dei loro fondi.

Un portavoce ministeriale ha precisato che quattro delle Ong che non potranno più operare sono straniere e che è stato rivolto un appello ai diversi ministeri afghani e ai paesi donatori affinché non inviino più ad esse contributi finanziari. La legge afghana prevede che se per due anni di seguito le Ong attive nel territorio non inviano i rapporti al ministero del Commercio, devono essere chiuse. Presso quest’ultimo ministero sono attualmente registrate 1.630 Ong, di cui 303 straniere.