Afghanistan. McChrystal si scusa con Obama: “Un errore le mie parole”

Pubblicato il 22 Giugno 2010 12:19 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2010 13:13

Il generale McChrystal

Il generale americano Stanley McChrystal, comandante delle forze internazionali a Kabul, si è “sinceramente scusato” martedì 22 giugno per l‘articolo pubblicato dal mensile ‘Rolling Stones’ in cui appaiono sue considerazioni riguardanti il presidente Barack Obama e il suo vice, John Biden.

In un breve comunicato diffuso a Kabul, McChrystal sostiene fra l’altro: “Rivolgo le mie più sincere scuse per questo profilo (pubblicato dalla rivista, ndr.). E’ stato un errore che riflette una scarsa capacità di giudizio ed (un episodio) che non dovrebbe mai essere accaduto”.

Il generale che guida un corpo di quasi 150.000 uomini impegnati contro i talebani e gli altri gruppi oppositori armati, ha precisato quindi che “nel corso della mia carriera ho vissuto secondo i principi di onore personale e integrità professionale” e “quello che questo articolo riflette è di gran lunga inferiore a questo standard”.

“Ho – conclude McChrystal – un enorme rispetto e ammirazione per il presidente Obama, per il suo team della sicurezza nazionale, per i leader civili e le truppe che combattono in questa guerra, e rimango legato al mio impegno di garantire la buona riuscita” dell’impresa.