Afghanistan, Petraeus cauto sul ritiro nel 2011

Pubblicato il 15 agosto 2010 16:00 | Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2010 16:43

Il generale David Petraeus

Il generale David Petraeus, comandante in capo dell’Isaf e delle truppe Usa in Afghanistan, intende “riservarsi il diritto” di giudicare prematuro un ritiro dal Paese nel 2011. Lo ha detto nel corso di una intervista con la tv Nbc.

Alla domanda se potrebbe giudicare che il processo di ritiro possa non iniziare alla data fissata dal presidente Barack Obama, luglio 2011, il generale ha risposto: ”certamente, sì”: Rilevando di non ritenere tale data come ”obbligata”, Petraeus ha detto che nei suoi colloqui con Obama nella sala Ovale il presidente aveva ”chiaramente indicato che quello che si aspetta da me sono i miei migliori consigli militari”.

”Abbiamo avuto una buona discussione e penso che il presidente sia stato chiarissimo nello spiegare che si tratta di un processo (il ritiro) non di un evento fisso e che ciò dipenderà dalle condizioni sul terreno”, ha detto ancora il comandante delle forze Usa e internazionali in Afghanistan.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other