Afghanistan, i talebani confermano: “Soldato Usa nostro prigioniero”

Pubblicato il 26 luglio 2010 9:08 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2010 9:11

I talebani hanno confermato  di avere catturato un soldato americano nella provincia centrale afghana di Logar al termine di uno scontro a fuoco in cui un altro soldato americano è morto. In una notizia visibile sulla loro pagina web in cui pubblicano anche quello che sembra il documento di identità con foto in lingua dari del militare ostaggio, il portavoce Zabihullah Mujahid spiega che sabato un veicolo della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) è caduto un imboscata nell’area di Dasht Kala del distretto di Charkh.

”Quando i mujaheddin hanno cercato di fermare il veicolo nemico – si dice ancora – i suoi occupanti hanno aperto il fuoco, e in questo ambito un invasore americano è stato ucciso mentre l’altro è stato catturato e trasferito in un luogo sconosciuto”.

Dopo aver ricordato che i talebani hanno nelle loro mani anche un altro soldato americano (Bowe Berghdal, catturato il 30 giugno 2009), Zabihullah ha concluso sostenendo che a suo avviso le ricerche avviate per terra e per cielo dall’Isaf per ritrovare l’ostaggio non avranno successo.