Afghanistan/ Vice-presidente Joseph Biden Usa prevede ”altri morti” occidentali ma aggiunge che la guerra ”vale lo sforzo”

Pubblicato il 24 Luglio 2009 14:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 14:06

232628_BAG112_AP_POOLIl vice-presidente degli Stati Uniti, Joseph Biden, ha dichiarato in una intervista alla BBC che altri soldati della coalizione occidentale verranno uccisi in Afghanistan durante la lotta contro i talebani, aggiungendo che la guerra «vale lo sforzo» che si sta facendo per combatterla, a quanto riferisce il New York Times.

Biden ha aggiunto che la regione lungo il confine tra Afghanistan e Pakistan «è un luogo che, se non viene pacificato, continuerà a provocare devastazioni in Europa e negli Stati Uniti».

Le dichiarazioni di Biden sono state accolte con particolare preoccupazione in Gran Bretagna in un momento in cui la coalizione guidata dagli americani ha sofferto il maggior numero di vittime dal rovesciamento del regime dei talebani nel 2001.

La Gran Bretagna mantiene 9 mila soldati in Afghanistan, il secondo contingente più numeroso dopo quello degli Stati Uniti, e solo dall’inizio del mese ha subito 19 vittime, il che porta a 188 il totale dei soldati britannici morti dal 2001, un bilancio più alto di quello registrato in Iraq. Le ultime vittime si sono avute mercoledi, quando due americani e un britannico sono stati uccisi da bombe.