Iran. Ahmadinejad se la prende col polipo Paul ”esempio di propaganda e superstizione dell’Occidente”

Pubblicato il 24 luglio 2010 17:08 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2010 17:14

Il polpo Paul, diventato famoso con le sue ‘previsioni’ dei risultati delle partite dei Mondiali sudafricani, e’ stato tra gli obiettivi degli attacchi verbali lanciati dal presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad, secondo il quale storie come questa sono esempi dei ”metodi di propaganda e delle superstizioni” dell’Occidente.

Lo scrive l’agenzia Irna. Quelli che credono in cose come queste ”non possono essere i leader delle nazioni del mondo verso la perfezione umana”, ha affermato Ahmadinejad. Per contro, ha aggiunto il presidente, ”la nazione iraniana, con il suo amore per tutti i valori sacri, intende promuovere un mondo umano che muova verso la perfezione assoluta”.