Al-Baghdadi, Erdogan: “Non sapevamo dove fosse”. Ma annuncia la cattura di una moglie e un figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Novembre 2019 11:22 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2019 11:22
Al-Baghdadi, catturati una moglie e un figlio

Al-Baghdadi in una foto Ansa

ROMA – “Insieme ad una moglie”, la Turchia ha catturato anche un figlio del defunto leader dell’Isis Abu Bakr al-Baghdadi, il cui “Dna è stato confermato”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. “La moglie era nelle nostre mani da un anno, un anno e mezzo”, ha aggiunto il leader di Ankara, che ne ha però annunciato la cattura solo ieri.

Il numero di familiari del defunto leader dell’Isis Abu Bakr al-Baghdadi che sono stati catturati dalla Turchia è “vicino alla doppia cifra”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ieri aveva annunciato la cattura di una moglie dell’autoproclamato Califfo, dopo quella della sorella maggiore, del cognato, della loro nuora e di 5 figli. Secondo il leader di Ankara, che ha parlato prima di partire per una visita in Ungheria, altri membri della “cerchia ristretta” di al-Baghdadi starebbero cercando di entrare in Turchia per fuggire dalla Siria.

“Non sapevamo dove si trovasse” il leader dell’Isis Abu Bakr “al-Baghdadi prima dell’operazione degli Stati Uniti” che ha portato alla sua morte nel nord della Siria. Lo ha detto in un’intervista alla Cnn il ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, respingendo così i sospetti legati al fatto che l’autoproclamato Califfo si trovava in una zona da anni sotto il controllo turco. “Diffonderemo presto le informazioni sui familiari di al-Baghdadi catturati” dalla Turchia, ha aggiunto Akar. (fonte Ansa)