Apec: disaccordo monetario tra Cina e Usa

Pubblicato il 15 Novembre 2009 10:05 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2009 11:29

Stati Uniti e Cina sono in disaccordo a Singapore sul testo del comunicato finale del vertice Apec e negoziati sono in corso per risolvere le differenze.

Le divergenze sono state create dai riferimenti del comunicato ai problemi del protezionismo e del tasso di cambio dello yuan.

Una bozza iniziale preparata nei giorni scorsi vedeva i 21 membri dell’Apec “respingere in modo attivo le misure protezioniste” e affermare la necessità di mantenere “tassi di cambio orientati ai valori di mercato”.

Gli Usa sono sul banco degli accusati a Singapore per il protezionismo mentre Washington chiede alla Cina un tasso di cambio dello yuan più rispondente alla situazione del mercato.