Assalto flottiglia pacifisti, la Cina condanna Israele e chiede una risposta all’Onu

Pubblicato il 1 Giugno 2010 10:12 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2010 10:12

La Freedom Flotilla

La Cina ha chiesto “una rapida risposta” del Consiglio di sicurezza dell’Onu all’attacco ad una flottiglia che portava aiuti a Gaza condotto ieri da militari israeliani.

“La Cina è sotto shock per l’attacco di Israele ad un convoglio multinazionale di aiuti che ha causato gravi perdite”, ha detto il diplomatico cinese Yang Tao nel corso di una riunione di emergenza del Consiglio, secondo l’ agenzia Nuova Cina. L’attacco israeliano ha provocato la morte di dieci persone.

“Noi condanniamo quest’ azione israeliana che ha preso di mira attivisti umanitari e civili e sosteniamo una risposta rapida da parte del Consiglio di sicurezza”, ha aggiunto Yang.