Attacco ad ambasciata Gb in Iran, Ue: “Attacco a tutta l’Europa”

Pubblicato il 1 Dicembre 2011 12:38 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2011 15:49

BRUXELLES – L’attacco all’ambasciata inglese a Teheran ”e’ un attacco a tutta l’Unione europea”: e’ quanto affermano i ministri degli esteri Ue, in una dichiarazione che sara’ pubblicata oggi. I ministri si dichiarano ”oltraggiati” e pronti a prendere i ”passi” necessari.

I ministri degli esteri della Ue hanno condannato in modo totale l’attacco all’ambasciata britannica a Teheran, ma non hanno trovato un accordo sulla richiesta fatta dal ministro degli esteri inglese William Hague di un ritiro concordato e temporaneo dei 22 ambasciatori della Ue per consultazioni. Lo riferiscono fonti europee. Nella dichiarazione congiunta, i 27 assicurano che la Ue ”prendera’ le misure appropriate in risposta”.

Nonostante non sia stato concordato il ritiro contemporaneo dei rappresentanti europei a Teheran, diverse capitali hanno gia’ deciso di richiamare i propri ambasciatori per consultazioni, tra cui Berlino, Parigi e L’Aja. L’Italia ha convocato stamattina l’incaricato d’affari iraniano a Roma, Mehdi Akouchekian.