Australia. Dimissioni a sorpresa per il leader dei verdi Bob Brown

Pubblicato il 13 Aprile 2012 9:48 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2012 14:18

SYDNEY – Il carismatico leader dei Verdi australiani, Bob Brown, si e' dimesso oggi dalla guida del partito che capeggiava da 16 anni, durante i quali lo ha visto crescere dal nulla alla terza forza politica, con 10 parlamentari nelle due Camere. Brown ha sorpreso i suoi stessi colleghi di partito, convocandoli per annunciare le dimissioni e il prossimo ritiro dalla politica.

''Ho 67 anni. Mi rendo conto che in politica bisogna sempre fare posto per il rinnovamento. Una democrazia e' piu' sana con l'avvicendamento della profondita' di talento che c'e' nel nostro movimento. La sua vice Christine Milne e' stata eletta all'unanimita' per succedergli mentre Adam Bandt, che nelle ultime elezioni e' diventato il primo deputato verde nella Camera, e' stato eletto suo vice.

La partenza di Brown non avra' effetto sul sostegno che i Verdi assicurano al governo laburista di minoranza di Julia Gillard, ne' rende necessaria un'elezione suppletiva perche' il suo seggio al Senato sara' riempito da un altro membro dei Verdi.