Australia, Julia Gillard prima donna premier

Pubblicato il 24 Giugno 2010 16:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2010 16:01

Julia Gillard

L’Australia per la prima volta nella sua storia ha una donna a capo del governo federale. La nuova premier, Julia Gillard, ha preso la parola in parlamento come 27mo capo del governo federale, rendendo omaggio al suo predecessore, Kevin Rudd, e promettendo di guidare un governo piu’ ”inclusivo”.

Dopo una crisi di consensi nell’elettorato e crescenti critiche dentro lo stesso partito, Rudd aveva convocato per  il gruppo parlamentare per un ballottaggio fra lui e la sua vice Gillard, che gli aveva gettato il guanto di sfida cedendo alle insistenze di ampi settori del partito.

Ora la prima donna premier del Paese ha il compito di guidare una compagine traumatizzata e divisa, alle elezioni federali ormai imminenti. Il leader dell’opposizione conservatrice Tony Abbott si e’ affrettato a dichiarare che Gillard non e’ stata votata nella carica dagli elettori, e che guidera’ un governo identico a quello del suo predecessore, con gli stessi programmi politici. ”Hanno cambiato il venditore ma non il prodotto”, ha aggiunto

Il ministro del tesoro Wayne Swan e’ stato eletto vice premier, anche in questo caso senza nessuna opposizione. Gillard ha promesso di mettere fine alle divisioni fra governo e industria mineraria sull’annunciata tassa del 40% sui superprofitti, di riportare l’attenzione sulla questione del mercato delle emissioni per combattere il cambiamento climatico – che il governo Rudd aveva rinviato scontentando molti elettori – e di indire nuove elezioni ”nei prossimi mesi” per dare agli australiani l’opportunita’ di emettere il loro verdetto sulla sua nomina.

Rudd, che dopo la netta vittoria elettorale nel 2007 aveva mantenuto consensi senza precedenti, ha poi visto la sua popolarita’ precipitare dopo una serie di pasticci e di inversioni di rotta, il piu’ clamoroso dei quali e’ stato proprio il rinvio del promesso schema di mercato delle emissioni. L’improvviso e spettacolare rovescio ha fatto di lui il primo premier laburista nella storia d’Australia esautorato durante il primo mandato. .