Benedetto XVI perdona la sua “spintonatrice” e le dona un rosario

Pubblicato il 3 Gennaio 2010 13:39 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2010 13:39
susanna_maiolo

Susanna Maiolo

Susanna Maiolo, la ragazza che la notte di Natale ha “spintonato” il Papa fino a farlo cadere, è stata perdonata da Benedetto XVI. Nei giorni scorsi, la ragazza  ha ricevuto anche la visita del Segretario personale del Santo Padre, monsignor Georg Gaenswein nella clinica di Subiaco dove la ragazza è in cura. Padre Georg avrebbe assicurato alla giovane che il Pontefice credeva nella sua buona intenzione e che la perdonava: anzi, l’emissario del papa le avrebbe persino donato un rosario.

Con una nota ufficiale, la Santa Sede ha così confermato le indiscrezioni trapelate sulla stampa. Il direttore della sala stampa vaticana padre Federico Lombardi ha detto che «nei giorni scorsi, il Segretario personale del Santo Padre, monsignor Georg Gaenswein, ha compiuto in forma riservata una visita alla Signorina Maiolo, manifestandole l’interessamento del Santo Padre per la sua situazione. Quanto all’iter avviato dalla magistratura dello Stato della Città del Vaticano – conclude padre Federico Lombardi – esso seguirà il suo corso fino al suo espletamento».