Berlusconi da Putin: la “visita che non esiste”. Che ci va a fare il premier in Russia?

Pubblicato il 19 Ottobre 2009 14:18 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2009 14:26

Dal “Corriere della Sera”: “Ufficialmente è una visita che non esiste…ufficialmente nell’agenda di Palazzo Chigi della Russia non c’è traccia…eppure domani sera Berlusconi atterrerà a San Pietroburgo per restarci due giorni e due notti…si tratta di una visita privatissima…il premier ha detto ad un amico che va in Russia per il compleanno di Putin…il compleanno è stato il 7 ottobre…”.

Da “La Repubblica”: “Scrive il Corriere della Sera il 6 ottobre che Berlusconi, convinto di un complotto internazionale ai suoi danni vuole scoprire chi tira le fila e quindi chiede aiuto ai servizi di “una potenza amica e non alleata”. Senza giri di parole, Berlusconi implora l’aiutino dell’amico Putin…l’indiscrezione galleggia senza smentita per 24 ore…poi un paio di interrogazioni parlamentari e tutto viene negato…”.

“La Repubblica” non è certo la fonte più tenera e indulgente con Berlusconi, il “Corriere della Sera” è stato rimproverato dal premier di essere “di sinistra”. Però che ci va a fare Berlusconi da Putin e in ricercato segreto? Sono affari suoi o va farsi gli affari suoi?