Bin Laden, Hillary Clinton: “La sfida al terrore non è ancora finita”

Pubblicato il 5 Maggio 2011 10:35 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2011 10:35

ROMA – Il segretario di Stato Usa Hillary Clinton, a Roma per un vertice sulla Libia, ha parlato dell’azione militare ad Abbottabad, che ha seguito in diretta dalla situation room della Casa Bianca, definendola “i 38 minuti più intensi della mia vita”. “L’uccisione di Osama Bin Laden – ha detto – ha mandato un messaggio inequivocabile sulla forza e la determinazione della comunità internazionale di opporsi al terrorismo, ma la battaglia contro Al Qaeda non finisce”.

La Clinton ha poi aggiunto, in riferimento alla battaglia contro il terrorismo che, “dobbiamo aumentare i nostri sforzi non solo in Afghanistan ma in tutto il mondo, chi uccide gli innocenti verrá assicurato alla giustizia”, ha concluso.

“Confermiamo l’impegno italiano su tutte le missioni internazionali e certamente anche su quella in Libia”, ha spiegato invece il ministro degli Esteri Franco Frattini, in conferenza stampa al termine del vertice bilaterale.