Brunetta/ Dalla sua villa di Ravello prepara un 2010 di fuoco. L’obiettivo è scalzare Cacciari e diventare sindaco di Venezia

Pubblicato il 17 Agosto 2009 16:34 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2009 16:34

Lo hanno avvistato a Ravello insieme alla sua Titti, a godersi le vacanze in una delle sue quattro case, una villa di 172 metri quadri costata solo 65 mila euro. Dalla Costiera Amalfitana, il ministro della Pubblica amministrazione si sta preparando alla ripresa della stagione politica che lo vedrà grande protagonista.

Il suo obiettivo futuro principale, come riporta Dagospia, è la poltrona di sindaco di Venezia. Le amministrative del capoluogo veneto si terranno nel 2010 e la sfida a Massimo Cacciari è già stata lanciata. Il filosofo del Pd, che era tornato primo cittadino nel 2005 battendo il giudice Felice Casson.

Non ci sarebbe nessun problema per la sua doppia carica. Messaggio alla sua maggioranza: Brunetta non intende lasciare il suo ministero che gli ha portato così tanta popolarità. Per spiegare la sua scelta cita Clemente Mastella, che fu Guardasigilli del governo Prodi e contemporaneamente sindaco della sua Ceppaloni.