Calcio/ Napolitano: “Giusto sospendere partite per cori razzisti”

Pubblicato il 13 maggio 2009 21:55 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2009 1:51

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è detto d’accordo con la decisione di sospendere le partite del campionato di Calcio quando dagli spalti si levano cori razzisti. Si tratta di misure “giuste”, anzi “assolutamente indispensabili”.

Quei cori “sono cori indegni e non fanno onore al Paese e alla città che ospita la manifestazione sportiva”, ha detto il Capo dello Stato intervistato tra il primo e il secondo tempo della finale di Coppa Italia. Napolitano ha anche definito “un grande riconoscimento per Roma” il fatto che la Capitale ospiti la finale di Coppa dei Campioni.