Cambiare la legge per designare un successore “ad interim” al posto di Ted Keddedy: la richiesta del governatore del Massachusetts

Pubblicato il 26 Agosto 2009 20:45 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2009 21:13

L’ultima richiesta di Ted Kennedy sarà accolta. Il governatore del Massachusetts, Deval Patrick, ha annunciato che chiederà al Congresso locale di modificare le regole in vigore nello Stato per designare immediatamente un successore “ad interim” al Senato al posto di Kennedy, in attesa dei cinque mesi necessari per effettuare le elezioni suppletive.

Lo riferisce il sito web del Boston Globe citando le parole del governatore riportate dalla radio locale, la Wbur-Fm. Il tutto con l’obiettivo di non rallentare l’approvazione a settembre della riforma del sistema sanitario voluta con forza da Barack Obama, che senza Ted Kennedy priva la maggioranza democratica del numero magico di 60 senatori, in grado di bloccare qualsiasi forma di ostruzionismo.

Mentre negli altri Stati in caso di dimissioni o di decesso del senatore in carica spetta solo ed esclusivamente al governatore dello Stato scegliere a suo giudizio insindacabile il successore, per il Massachusetts il sistema è diverso. Venne cambiato nel 2004 nel timore che l’allora governatore Mitt Romney, un repubblicano, potesse scegliere un senatore conservatore nello Stato più liberal degli Stati Uniti.