Casa Bianca/ Consegnate le Medals of Freedom. Tra i premiati Sidney Poitier e l’ex presidente irlandese Mary Robinson

Pubblicato il 14 Agosto 2009 12:01 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2009 12:01

Il presidente Barack Obama ha consegnato le sue prime Medals of Freedom, la più alta onorificenza civile americana. Una sola motivazione ha unito i sedici premiati: «La loro convinzione che le nostre esistenze siano ciò che noi facciamo per gli altri». Dalla stella hollywoodiana afroamericana Sidney Poitier all’arcivescovo sudafricano Desmond Tutu, dalla campionessa di tennis Billie Jean King alla prima donna in Corte suprema Sandra Day O’Connor.

Tutti personaggi che Obama ha già ampiamente dimostrato di amare molto. La cerimonia di consegna, dunque, è stata l’occasione per una dichiarazione politica neanche tanto mascherata.

Una polemica ha comunque guastato la premiazione. Fuori dalla Casa Bianca, un gruppo di dimostranti pro-Israele ha protestato contro la medaglia a Mary Robinson, ex presidente irlandese. Se la motivazione ufficiale è il suo impegno per i diritti delle donne, i contestatori non hanno dimenticato la Conferenza sul razzismo del 2001 quando la Robinson, che all’epoca era Alto Commissario all’Onu, non impedì alcuni interventi fortemente critici contro Gerusalemme e il suo trattamento dei palestinesi nei territori occupati.