Caso Battisti, Brasile: il Procuratore generale dà ragione alla linea di Lula. Si allontana l’estradizione

Pubblicato il 7 maggio 2009 16:41 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2009 16:41

Si allontana l’estradizione di Cesare Battisti richiesta dall’Italia al Brasile. Un parere del procuratore generale dello Stato brasiliano, Antonio Fernando de Souza, dà ragione al Ministro della Giustizia Tarso Genro e alla linea del presidente Ignacio Lula: la concessione del diritto d’asilo è «un’espressione del diritto sovrano dello stato brasiliano ed è competenza del governo».

Il pronunciamento non è vincolante ma l’impressione è che il verdetto del Tribunale Supremo darà ragione a l’ex terrorista italiano latitante che ha richiesto l’asilo come rifugiato politico.

L’indiscrezione è apparsa sul quotidiano brasiliano “O Globo”.