La Cina oscura la BBC (news su Hong Kong e Uiguri). Biden: “America datti una mossa o si mangiano tutto…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Febbraio 2021 21:22 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2021 21:45
Cina oscura Bbc

La Cina oscura la Bbc, revocate le licenze (Ansa)

La Cina oscura la Bbc, la televisione di Stato britannica, rea di aver fornito la copertura giornalistica su quanto avviene a Hong Kong, o nello Xinjiang. Ovvero nei teatri della brutale repressione di Pechino contro dimostranti e minoranze etniche, gli uiguri musulmani perseguitati a ovest.

Anche Joe Biden ha fatto la prima conoscenza, via telefono, con il presidente Xi Jinpin. Al quale ha ribadito preoccupazione e protesta occidentali per le sistematiche violazioni dei diritti umani.

“L’America deve darsi una mossa, la Cina altrimenti si mangia tutto il pranzo”, la battuta del presidente.

Al netto della retorica sovranista di Trump, il governo Biden manterrà il livello conflittuale con Pechino. Soprattutto sul terreno della competizione globale e per contrastarne la concorrenza sleale nelle pratiche commerciali.

La Cina oscura la BBC, revocate le licenze di trasmissione

L’autorità di regolamentazione sulla trasmissione televisiva in Cina ha revocato le licenze alla Bbc World News per “grave violazione dei contenuti”. La notizia è stata diffusa dal canale di Stato Cgtn.

La vicenda si inserisce nelle crescenti tensioni tra Pechino e Londra. In particolare per la stretta repressiva imputata alla Cina nell’ex colonia britannica di Hong Kong e per il rilancio di dossier e di accuse contro la repressione degli Uiguri, la minoranza musulmana dello Xinjiang.

L’accusa è di aver “gravemente violato i regolamenti sulla gestione della radio e della televisione e sulla gestione dei canali televisivi via satellite all’estero nei suoi rapporti relativi alla Cina. Andando contro i requisiti secondo cui le notizie devono essere vere e imparziali e minato gli interessi nazionali e la solidarietà etnica della Cina”.

Biden: “Se l’America non si dà una mossa, la Cina si mangia tutto il pranzo”

“Se l’America non si dà una mossa sulla Cina, la Cina si mangerà tutto il nostro pranzo”: lo ha detto il presidente americano Joe Biden parlando della sua telefonata di due ore col leader cinese Xi Jinping.

Biden ha quindi ribadito a Xi le preoccupazioni degli Usa anche sul fronte di quelle che ha definito “pratiche economiche coercitive e scorrette”.

E per le “crescenti decise azioni” della Cina nella regione “anche nei confronti di Taiwan”.

Le questioni relative a Taiwan, Hong Kong e Xinjiang sono “affari interni che riguardano la sovranità e l’integrità territoriale della Cina”., ha risposto il presidente Xi Jinping. Muro contro muro.