Corea del Nord/ Processo contro due giornaliste Usa comincera’ il 4 giugno, rischiano 10 anni

Pubblicato il 14 Maggio 2009 14:51 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2009 14:51

Il processo a carico delle due giornaliste americane arrestate lo scorso 17 marzo da guardie nordcoreane in prossimitàdel confine cinese avrà inizio il 4 giugno, a quando riferisce The Huffington Post citando l’agenzia di stato di Pyongyang Kcna.

Le due giornaliste, Laura Ling e Euna Lee, che lavorano per l’emittente Current Tv dell’ex-vice-presidente americano Al Gore, sono state arrestate mentre stavano effettuando un servizio sui profughi nordcoreani in Cina.

Il breve dispaccio della Kcna non ha precisato di quali accuse dovranno rispondere, nèha fornito altri dettagli. Ma dopo il loro arresto la stampa di regime ha detto che sono accusate di ingresso illegale nella Corea del Nord e di non meglio precisati ”atti ostili”, reati che comportano una pena fino a 10 anni di prigione.

L’annuncio dell’inizio del processo alle due giornaliste giunge a pochi giorni di distanza dalla liberazione da parte delle autorità di Teheran della giornalista iraniana-americana Roxana Saberi, che in Iran era stata condannata a otto di carcere con l’accusa di spionaggio a favore degli Stati Uniti.